LUKOIL a rapporto

Incontro Vladimir Putin - Vagit Alekperov. Cordiale, molto cordiale. Ma anche molto attento e preciso. Putin chiede i progetti 2018
LUKOIL a rapporto
05 febbraio 22:21 2018 Stampa

E’ vero che Putin e Yusufovich, si incontrano spesso, regolarmente. Ma l’ultimo incontro è stato particolare: “Cosa sta facendo Lukoil”?

Alekperov ha dato conto dei risultati interni e di quelli esterni.

Sul fronte interno Lukoil ha indicizzato i salari di tutti i dipendenti, con ricalcolo ogni primo aprile di ogni anno.

Gli investimenti della Company sono a quota 500 miliardi di rubli. Nuove piattaforme offshore nel Mar Caspio con inizio perforazione 2018. Ugualmente, anche il deposito di Filanovsky verrà avviato alla produzione entro il 2018. Nel 2019 tutta la produzione dell’area Mar Caspio subirà un innalzamento.

Completato il progetto di potenziamento di tutto il Caspio settentrionale. E poi diversificazione: nella direzione dei prodotti chimici e in quella del polietilente-polipropilene.

La compagnia ha avuto origine nel 1991 dalla fusione di 3 aziende energetiche siberiane statali: la Langepasneftegaz, la Uraineftegaz e la Kogalymneftegaz

Lukoil occupa il secondo posto mondiale tra le aziende con le maggiori riserve di petrolio (dietro la ExxonMobil).

LUKoil vende in 59 regioni russe attraverso una fitta rete di stazioni di servizio ed è presente anche in Azerbaigian, Bielorussia, Bulgaria, Cipro, Repubblica Ceca, Croazia, Estonia, Finlandia, Georgia, Italia (Priolo), Lettonia, Lituania, Repubblica di Macedonia, Moldavia, Polonia, Romania, Serbia, Stati Uniti d’America, Ucraina e Ungheria.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author