Medvedev firma l’esenzione fiscale in 2 città e 2 Regioni

Il provvedimento entra in vigore a Mosca e San Pietroburgo. Nella Regione di Mosca e nel Territorio del Krasnodar
Medvedev firma l’esenzione fiscale in 2 città e 2 Regioni
13 febbraio 11:57 2018 Stampa

I cittadini stranieri che acquistano beni nelle 4 aree-pilota potranno fruire del regime “esentasse” per spese quotidiane superiori a 10 mila rubli. Dietro rilascio di apposito documento di sgravio. Il Governo Federale ha approvato un apposito periodo di prova per poter registrare meglio eventuali strozzature e “colli di bottiglia” prima di estendere la normativa su tutto il territorio della Federazione. L’estensione a tutte le città della Russia è prevista a partire dal 1 ottobre 2018: la sperimentazione che prende avvio oggi servirà a monitorare difficoltà o falle nel percorso (non semplice) che oggi entra in funzione.

Il Primo Vice Primo Ministro Igor Shuvalov, segue direttamente gli effetti della “restituzione dell’Iva al 18%” introdotto a beneficio dei turisti e degli acquirenti stranieri: “Dobbiamo vigilare, in particolare, che l’esenzione non si trasformi in un vantaggio competitivo per il commercio illegale”.

 

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author