Medvedev: ”Pronti a collaborare con Ue”

L'incontro tra il presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella, il premier russo Dmitry Medvedev e il presidente Vladimir Putin
Medvedev: ”Pronti a collaborare con Ue”
11 aprile 14:00 2017 Stampa

È iniziata oggi la visita ufficiale del presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella in Russia. Questa mattina ha incontrato il primo ministro della Federazione Dmitry Medvedev alla Casa dei ricevimenti del governo. E ora i colloquio con il presidente russo Vladimir Putin.

“Per noi la Russia è un partner strategico e speriamo che i nostri rapporti possano ulteriormente crescere anche al di là del settore energetico, così importante”, ha affermato il presidente della Repubblica, aggiungendo che comunque “i nostri rapporti economici sono molto intensi“. Il capo di Stato ha poi sottolineato che l’Italia è pronta a lavorare per “trovare soluzioni per risolvere e riprendere così l’espansione di tutte le potenzialità che la lunga amicizia tra Russia-Italia e Russia-Unione Europea può comportare”.

Il premier, a sua volta, ha affermato che la Russia è pronta a lavorare per migliorare le relazioni con i Paesi europei. “Credo che il nostro rapporto con l’Unione Europea sia a un punto difficile, ma naturalmente siamo pronti a garantire che ripristineremo le dinamiche delle relazioni con tutti i Paesi”, ha detto. Inoltre Medvedev si è espresso anche sui dati del commercio tra Italia e Russia. “L’interscambio tra Italia e Russia si è dimezzato, negli ultimi tre anni si è ridotto di 2,5 volte“. Secondo Medvedev “ci sono delle ragioni oggettive, cioè il cambiamento dei prezzi di tutta una serie di merci, e ragioni soggettive, cioè le misure adottate ultimamente che non favoriscono lo sviluppo dei rapporti”, ha spiegato riferendosi alle sanzioni occidentali.

In seguito ai colloqui con il primo ministro, Mattarella ha incontrato il presidente Putin. “Stiamo vivendo non il migliore dei momenti, ma la vostra visita ci pone in una prospettiva positiva. Ci auguriamo – ha detto Putin – che tutte le difficoltà, le incomprensioni saranno gradualmente eliminate e noi torneremo alla normale cooperazione positiva“.

Il leader russo ha aggiunto che l’Italia è un partner di lunga data, fidato, della Russia. “Purtroppo, abbiamo appena visto cadere gli scambi commerciali negli ultimi anni, sono diminuiti di 2,5 volte. Ma c’è un trend positivo: l’inizio dell’anno è stato caratterizzato da una crescita di oltre il 33%” ha detto

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles