Merkel chiama, Gazprom risponde: sì a transito per Ucraina

Miller pone due condizioni: volume di transito ridotto e vantaggi economici
Merkel chiama, Gazprom risponde: sì a transito per Ucraina
10 aprile 21:44 2018 Stampa

Gazprom ha assicurato di essere disposto a mantenere il transito di gas per l’Europa attraverso l’Ucraina – come reclamato oggi da Angela Merkel per autorizzare il gasdotto Nord Stream 2 – ma a volumi ridotti e a condizione di un contratto redditizio.

“Un certo volume di transito per l’Ucraina può essere conservato, per un volume pari a 10-15 miliardi di metri cubi per anno, ma la parte ucraina deve giustificare l’interesse economico di un nuovo contratto di transito”, ha dichiarato in un comunicato il numero uno di Gazprom, Alexei Miller.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author