Metro, Mosca chiama i progettisti cinesi

“Al momento ci mancano 3mila progettisti e 10mila operai” ha dichiarato il vice sindaco
Metro, Mosca chiama i progettisti cinesi
03 febbraio 14:02 2017 Stampa

In mancanza di sufficienti progettisti e operai per completare la costruzione della metro, Mosca si è rivolta ad imprese cinesi. Lo ha rivelato il vicesindaco, Marat Khusnullin, durante una conferenza stampa con i giornalisti.

Già lo scorso ottobre, infatti, le autorità moscovite avevano firmato un contratto con la China Railway Construction Corporation (CRCC)  per la progettazione della sezione meridionale del terzo anello della metropolitana.

“Attualmente ci mancano 3mila progettisti e 10mila operai -ha avvertito Khusnullin- ma tra i compiti prioritari del 2017 c’è il completamento della costruzione del terzo circuito di interscambio”. Una completamento che sarà attuato, appunto, da progettisti provenienti dalla Cina.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles