Metro si espande: nuovo store nella regione di Mosca

Per questo progetto il colosso tedesco investirà 1,4 miliardi di rubli
Metro si espande: nuovo store nella regione di Mosca
11 luglio 10:00 2017 Stampa

Il colosso tedesco Metro Cash&Carry rafforza la sua presenza in Russia. Un nuovo negozio verrà aperto nel distretto di Odintsovsky della regione di Mosca, con un investimento di 1,4 miliardi di rubli (23 milioni di dollari). Ad annunciarlo l’ufficio stampa del Ministero della Costruzione russo al giornale Construction.ru.

Il negozio si troverà a un minuto di distanza dall’ingresso nord della città di Odintsovo. Il progetto è di occupare una superficie di 9,384 metri quadrati e di riuscire a creare circa 200 posti di lavoro. In questo contesto, il colosso tedesco ha avuto il permesso di costruire un nuovo store nelle vicinanze del villaggio di Likino, a nord est della capitale moscovita, e un centro commerciale nel distretto di Solstevo, a est di Mosca. Per quest’ultimo, però, i tempi di costruzione saranno più lunghi: si prevede un tempo massimo di 9 anni, con un costo di partenza di 151,2 milioni di rubli.

Metro, inoltre, negli ultimi tempi ha scatenato numerose polemiche per la sua ulteriore estensione in Crimea. Secondo le accuse, la catena tedesca, insieme alla francese Auchan, non avrebbero potuto – e non potrebbero – svolgere un’attività commerciale in Russia e Crimea per via delle sanzioni imposte dall’Unione Europea dal 2014. I rappresentanti dei due colossi europei hanno però spiegato che i loro negozi, compresi quelli in Crimea, sono gestiti dalle proprie controllate russe, non soggette a sanzioni, e la merce venduta è prodotta esclusivamente in Russia.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Nicole Volpe
Nicole Volpe

View More Articles