Mosca e Baku vogliono aumentare le forniture reciproche di prodotti agricoli

Ieri l'incontro tra Sergey Levin e il Vice Ministro dell'Economia della Repubblica di Azerbaigian, Sahib Mammadov
Mosca e Baku vogliono aumentare le forniture reciproche di prodotti agricoli
19 luglio 10:45 2016 Stampa

Si è svolta ieri la seconda riunione del gruppo di lavoro presieduto dalla parte russa dal Vice Ministro dell’Agricoltura della Russia, Sergey Levin, e il Vice Ministro dell’Economia della Repubblica di Azerbaijan, Sahib Mammadov. Le parti hanno discusso dell’aumento del volume delle forniture di frutta e verdura azeri destinati al mercato russo, e di nuove misure che serviranno a rafforzare la cooperazione nel settore dell’agricoltura e di prodotti di origine animale.

Un tema importante dell’incontro è stato la questione della riesportazione di prodotti agricoli vietati, che ad oggi arrivano nella Repubblica dell’Azerbaigian e vengono poi spediti in territorio russo aggirando – di fatto – l’embargo imposto da Mosca. Rosselkhoznadzor, il servizio fitosanitario della Federazione, ha ottenuto un’autenticazione del certificato fitosanitario di conferma che verrà rilasciato dal servizio di controllo dell’Azerbaigian, proprio al fine di prevenire le spedizioni illegali di prodotti regolamentati.

Alla riunione del gruppo di lavoro hanno partecipato anche i rappresentanti della comunità imprenditoriale russa, interessati allo sviluppo di relazioni reciprocamente vantaggiose con la parte azera. La prossima riunione del gruppo di lavoro si svolgerà nei prossimi mesi in Azerbaigian.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Davide Lonardi
Davide Lonardi

Giornalista iscritto dall'Ordine Nazionale dal 2011, nutre una particolare passione per il mondo dell'editoria online. Collabora con diverse testate occupandosi anche di strategie di marketing e di personal branding sul web

View More Articles