Mosca in corsa per il mega appalto della difesa indiana

La candidatura è avvenuta in occasione dell'esposizione "Aero India 2017" che si svolge a Bengalore
Mosca in corsa per il mega appalto della difesa indiana
16 febbraio 12:30 2017 Stampa

La Russia (Federazione) parteciperà alla gara d’appalto proposta dall’India per la fornitura  di 400 aerei da combattimento. Lo ha annunciato il vice direttore del Servizio federale per la cooperazione tecnico-militare, Vladimir Drozhzhov, all’esposizione “Aero India 2017” che si è aperta oggi nella stazione militare di Yelahanka, a Bengaluru.

“Parteciperemo sicuramente a questa gara e, ancora prima del suo annuncio, avevamo inviato le nostre proposte all’India”, ha commentato Drozhzhov, aggiungendo che la Russia si presenterà alla competizione con aerei Mig e Sukhoi. Ma Mosca e Nuova Delhi hanno già avuto modo di collaborare in ambito aeronautico e militare. Nel 2007, infatti, i due Paesi avevano firmato un accordo sulla progettazione congiunta di aerei di combattimento di quinta generazione, i cosiddetti Fifth Generation Fighting Aircraft (FGFA).

Oltre a questo progetto, la Russia ha in ballo altre due consegne nel subcontinente indiano: una di 48 elicotteri e una di sistemi missilistici antiaerei S-400. Nel primo caso, Sergey Goreslavsky, vice capo dell’azienda statale di esportazione delle armi Rosoboronexport, ha spiegato che il contratto dovrebbe essere firmato nei prossimi mesi. Mentre è probabile che quest’anno la Russia non rinnovi l’ accordo intergovernativo con l’India per la consegna dei sistemi antiaerei S-400. E’ piuttosto la Cina il primo acquirente di questi sistemi. Secondo i media, infatti, nel 2015 aveva stipulato un accordo con la Russia del valore – secondo i media- di 3 miliardi di dollari.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Nicole Volpe
Nicole Volpe

View More Articles