Nelle feste gli italiani preferiscono le bollicine ”della casa”

Stime dell'Osservatorio del Vino, su base dati Ismea
Nelle feste gli italiani preferiscono le bollicine ”della casa”
25 dicembre 10:00 2016 Stampa

Gli italiani amano le bollicine made in Italy e, durante le festività, stapperanno 62 milioni di bottiglie di spumanti italiani (+10% sul 2015; bottiglie da 0,75l). All’estero invece se ne stapperanno oltre 158 milioni (+20%).

Secondo le stime dell’Osservatorio del Vino, su base dati Ismea, se fosse confermato il trend gennaio-settembre dell’anno, il comparto nazionale dei vini spumanti chiuderà il 2016 con una produzione di circa 625 milioni di bottiglie (4,69 mln di hl, +18% sul 2015) ed un export di 3,4 milioni di ettolitri (oltre 450 milioni di bottiglie da. 0,75l). “Il prossimo Natale conclude un anno che ha visto le bollicine italiane trainate dal Prosecco raggiungere un importante record di vendite sul mercato interno e nell’export – ha commentato Antonio Rallo, presidente dell’Osservatorio del Vino. I nostri spumanti stanno conquistando nuovi consumatori, stimolano modalità e occasioni di consumo innovative e moderne rivelandosi un eccellente apripista per gli altri vini di qualità del nostro Paese”.

Gli spumanti italiani annoverano in totale 153 tipologie DOC, 18 DOCG, 17 IGT oltre a diverse decine di altri tra varietali autorizzati, generici e di qualità. “Patrimonio unico di eccellenza e tradizione che con il prossimo Natale vogliamo far conoscere di più ai nostri consumatori grazie al ‘traino’ offerto dallo straordinario successo del Prosecco”, spiega Rallo.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles