Nuove regole per i pagamenti in contanti

Da febbraio cambiano i criteri per le registrazioni di cassa. In arrivo nuovi macchinari
Nuove regole per i pagamenti in contanti
06 gennaio 10:00 2017 Stampa

Nuove attrezzature di registrazione di cassa, trasmissione online di informazioni sui pagamenti in contanti alle autorità fiscali. Questi i contenuti della legge entrata in vigore lo scorso mese di luglio nella Federazione Russa, al fine di ottimizzare il controllo dello stato e regolamentare al meglio questo particolare campo. La legge prevede la transizione graduale, obbligatoria da febbraio 2017, verso l’uso di nuove apparecchiature fino al primo luglio 2018.

Cambiano fondamentalmente i requisiti tecnici per il sistema di fatturazione, così come statuto sulle ammende. In breve, i registratori di cassa, che i contribuenti hanno utilizzato finora, registrano giornalmente i totali di tutte le ricevute. Quando avviene una verifica fiscale, di solito gli ispettori leggono questi totali giornalieri dalla memoria fiscale e li confrontano con i dati registrati nel libro mastro.
I nuovi registratori di cassa lavoreranno invece seguendo criteri diversi. Proprio come i telefoni cellulari, le nuove macchine sono dotate di un modem nel proprio hardware, che invia informazioni su ogni ricevuta direttamente al server fiscale, che può essere consultato e controllato duirettamente dall’ispettore.

Il passaggio alle nuove attrezzature sarà obbligatorioa partire dal mese di febbraio 2017, con alcune eccezioni. Per coloro per esempio che non hanno il diritto di utilizzare i registratori di cassa, come tra gli altri le imprese di servizi e i proprietari di distributori automatici, la transizione al nuovo regime è obbligatoria a partire dal luglio 2018.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles