Nuovi investimenti al centro del Forum Economico Orientale

L'evento è in programma per i prossimi 6-7 settembre a Vladivostok
Nuovi investimenti al centro del Forum Economico Orientale
02 settembre 10:34 2017 Stampa

Mancano pochi giorni al Forum Economico Orientale, tra i più importanti in ambito economico. L’evento è in programma per i prossimi 6-7 settembre a Vladivostok.
Stando alle parole di Yury Trutnev, inviato plenipotenziario presidenziale al Distretto Federale dell’Estremo Oriente, 24 delegazioni a giugno avevano confermato la loro partecipazione. “Sono Paesi abbastanza diversi tra loro – aveva dichiarato Trutnev -. La regione dell’Asia-Pacifico: Cina, Giappone, Australia, Canada e Stati Uniti, così come i Paesi europei, tra cui il Regno Unito, la Germania e altri”.

Un forum giunto alla sua terza edizione e che nasce con l’obiettivo di migliorare il clima di investimenti tra governo, enti territoriali e federali, e la comunità internazionale attraverso la presentazione delle nuove opportunità d’investimento.
Solitamente partecipano capi di Stato, rappresentanti governativi, ma anche direttori di importanti aziende ed esperti del settore industriale e del commercio. Si parla soprattutto dei Paesi dell’area dell’Asia-Pacifico e della Russia con l’obiettivo di discutere il potenziale economico dell’Estremo Oriente russo e della regione asiatica stessa.

Secondo la nota pubblicata sul sito ufficiale, all’edizione 2016 hanno partecipato circa 3500 persone provenienti da 56 Paesi e più di 1100 operatori media. Le più grandi delegazioni sono state quelle del Giappone (246 persone), Cina (227 persone) e Repubblica della Corea (128 persone).

Cecilia Valentini

Print this entry

view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles