Offerte italiane alla Mitt di Mosca

10 regioni e 200 aziende turistiche per i big spender russi in cerca d’Italia
Offerte italiane alla Mitt di Mosca
12 marzo 10:17 2019 Stampa

L’Agenzia Nazionale del Turismo sarà presente domani (e fino al 14 marzo) con uno stand di circa 800 metri quadrati alla Mitt di Mosca, la fiera B2b numero uno per il mercato turistico russo. Nell’operazione sono coinvolte le regioni Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Puglia, Sardegna, Sicilia, Veneto e oltre 200 aziende turistiche. Il mercato russo è una garanzia per l’Italia: i dati raccolti mostrano che tra le mete luxury travel c’è l’Italia, destinazione prediletta per i turisti extraeuropei fra i Paesi Schengen con 43 milioni di presenze. Nel 2018 l’Italia ha sorpassato la Francia e tallona la Spagna che invece ha subito una flessione (-1,4%) in termini di presenze internazionali e ieri ha quasi raddoppiato le tariffe assicurative a garanzia pretese per ogni viaggio individualke sul suolo iberico.  L’amore dei russi per la Penisola si rafforza sempre di più: dal 2015 al 2018 se i viaggi dei russi all’estero si sono incrementati del 33,7%, guadagnano ben il +67% quelli verso l’Italia che raggiunge il podio al terzo posto dopo Turchia e Thailandia con 804mila viaggi (+19% sul 2017). La Spagna è a quota 780 mila . Nel primo trimestre 2019, con 44mila arrivi aeroportuali dalla Russia in Italia, si consolida il trend dell’aumento di passeggeri soprattutto da Mosca e San Pietroburgo.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author