Premio Raduga, svelati i nomi dei vincitori

La premiazione è avvenuta lo scorso venerdì al Palazzo Zevallos di Napoli
Premio Raduga, svelati i nomi dei vincitori
26 giugno 16:30 2017 Stampa

L’autrice Elisa Guidotti e il traduttore Jacopo Vigna-Taglianti sono i giovani vincitori della sezione italiana del Premio Raduga, il concorso letterario organizzato dall’Associazione Conoscere Eurasia dall’Istituto Letterario A.M. Gor’kij. Insieme a loro, al palazzo Zevallos di Napoli, sono stati premiati anche i vincitori della sessione russa: la narratrice Elena Tulusheva e la traduttrice Jana Bogdanova.

“Dal 2010 siamo testimoni di una generazione di giovani talenti letterari che, attraverso la parola, esprimono creatività, vivacità, umanità e un’innata disposizione all’incontro e al dialogo – ha detto il presidente dell’associazione Conoscere Eurasia e Banca Intesa Russia, Antonio Fallico -. Proprio questa inclinazione verso una contaminazione culturale positiva e propositiva tra Italia e Russia è l’essenza del Premio Raduga, un appuntamento che giunge all’ottava edizione e che, di anno in anno, raccoglie sempre più adesioni dagli scrittori in erba dei nostri Paesi”.

Tra i 700 testi in gara, la commissione aveva selezionato 5 finalisti per le categorie “Giovane narratore dell’anno” e “Giovane traduttore dell’anno” della sessione italiana e russa. Lo scorso venerdì a Napoli sono stati proclamati gli scritti vincitori del concorso. “La passata” è il titolo del racconto di Elisa Guidotti, giovane cittadina di Pomezia; mentre è stata giudicata come migliore traduzione “La neve che ho trascurato” (di Galina Uzrjutova) ad opera di Jacopo Vigna-Taglianti, ventisettenne di Cuneo. I due testi saranno pubblicati, insieme a quelli degli altri finalisti, nel volume antologico bilingue “Almanacco Letterario”, edito da Conoscere Eurasia Edizioni.

Print this entry

view more articles

About Article Author

Nicole Volpe
Nicole Volpe

View More Articles