Benzina, prezzo a livelli record nella Federazione

Il costo della AI-92 è aumentato a 42,850 rubli per tonnellata (+2,3 percento)
Benzina, prezzo a livelli record nella Federazione
14 novembre 14:33 2017 Stampa

A metà novembre, il prezzo della benzina ha raggiunto livelli record in Russia. E’ quanto rivelato dai dati pubblicati dal  St. Petersburg International Commodity Exchange, secondo il quale, dal 7 al 13 novembre, il costo della benzina AI-92 è aumentato a 42,850 rubli per tonnellata (+2,3 percento), insieme all’ AI-95 che ha raggiunto i 44,000 990 rubli per tonnellata (+1,7 percento).

L’aumento dei prezzi è dovuto al blocco di uno degli impianti di estrazione di Gazprom Neft presso la raffineria di petrolio di Mosca. L’ “incidente” è avvenuto circa una settimana fa, ma – secondo quanto svelato dal Kommersant – dovrebbe riprendere a funzionare a metà novembre.

Secondo la previsione del FAS, il Servizio federale antimonopoli russo, nei prossimi dieci anni i prezzi dei carburanti della Federazione non riusciranno a crescere più velocemente dell’inflazione.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Nicole Volpe
Nicole Volpe

View More Articles