Produzione petrolio, Russia supera Arabia Saudita

Secondo l'organizzazione Jodi la produzione russa è salita del 4 percento, per un totale di 10,49 milioni di barili al giorno
Produzione petrolio, Russia supera Arabia Saudita
21 febbraio 12:45 2017 Stampa

La Russia diventa il primo Paese nella produzione del petrolio. Secondo la Joint Organization Data Initiative (Jodi), nel mese di dicembre 2016 l’incremento annuo è salito al 4 percento, arrivando all’estrazione di 10,49 milioni di barili al giorno.
Con questi risultati, per la prima volta da marzo 2016, la Federazione Russa supera l’Arabia Saudita nella produzione del greggio.

Nonostante la sconfitta in termini di supremazia produttiva, l’Arabia Saudita ha a sua volta incrementato l’estrazione del 3 percento, per un totale di 10,46 milioni di barili al giorno.

Entrambi i Paesi hanno aderito all’accordo tra l‘Opec e le nazioni non-Opec per ridurre l’output di petrolio e combattere il crollo dei prezzi del barile. Di conseguenza, dal primo gennaio di quest’anno la Russia ha operato un taglio di 300mila barili al giorno e l’Arabia Saudita di 486mila barili.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Nicole Volpe
Nicole Volpe

View More Articles