Putin chiama Lukashenko. Una conversazione allunga la vita

Risolta la questione delle tasse e dei pagamenti per il gas russo alla Bielorussia
Putin chiama Lukashenko. Una conversazione allunga la vita
25 settembre 09:54 2018 Stampa

Alexander Lukashenko e Vladimir Putin, in una conversazione telefonica dopo i colloqui di venerdì a Sochi, hanno risolto la questione della ammissione ai fondi di bilancio bielorussi dei dazi doganali relativi al greggio importato da Minsk e dovuti a Mosca. “Su iniziativa della parte russa, una conversazione telefonica con il Presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko e il presidente della Russia Vladimir Putin, ha chiarito i problemi bilaterali relativi alle forniture di Gazprom”. Dal 2017 la Bielorussia ha ricevuto il diritto di ri-esportazione di 6 milioni di tonnellate di petrolio russo duty-free , con accredito dei dazi all’esportazione nel suo bilanci. Meccanismo chiamato “peretamozhkoy”. Alla fine di agosto di quest’anno Lukashenko ha lamentato la non osservanza dei doveri sottoscritti da parte russa, in contrasto con gli accordi raggiunti.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author