Pyaterochka cambia la gestione: meno centralismo, più territorio

X5 Retail Group, leader nella vendita di prodotti alimentari russi, annuncia modifiche alla struttura organizzativa della catena Pyaterochka
Pyaterochka cambia la gestione: meno centralismo, più territorio
30 maggio 14:52 2018 Stampa

Il modello di gestione macroregionale sostituisce l’attuale priamide di comando. Trattandosi del principale gruppo distributivo russo, le implicazioni del mutamento sono rilevanti anche per le imprese italiane che operano nella distribuzione russa. Come parte del cambiamento, saranno istituite cinque macro-regioni e presiedute da direttori che riferiranno direttamente al direttore generale di Pyaterochka. Ogni macroregione consoliderà da due a quattro precedenti divisioni geografiche e da 2.000 a 3.000 negozi Pyaterochka. Il cambiamento strutturale è stato determinato dalla rapida crescita della catena, con ricavi e numero di negozi che sono più che raddoppiati dalla fine del 2014. Per semplificare i processi di gestione e mantenere gli attuali tassi di crescita, la sede centrale di Pyaterochka deve delegare alcune funzioni.

I nuovi dirigenti macroregionali assumeranno la piena gestione operativa, consentendo alle sedi centrali di concentrarsi sulle priorità strategiche, definire gli obiettivi e monitorare i progressi. Ciò accelererà il processo decisionale e ottimizzerà le promozioni locali e la gestione dell’assortimento per adattare meglio i negozi ai mercati regionali.

Due macroregioni sono state istituite fino ad oggi: Mosca (comprende da 500 a 1.000 negozi) e Volga (Include le Repubbliche di Komi, Udmurtia, Tatarstan, Mari El, Mordovia, Chuvashia, così come Kirov, Nizhny Novgorod, Penza, Ulyanovsk, Samara e Orenburg). Regioni altre tre saranno create durante l’estate, tra cui Urali-Siberia ([include le Repubbliche di Khakassia, Bashkortostan, l’area autonoma dei Khanty-Mansi, l’area autonoma di Yamal-Nenets, i territori di Altai e Perm e il Kemerovo, Novosibirsk, Tomsk, Omsk e Tyumen). La trasformazione strutturale dovrebbe essere completata entro il 1 ° ottobre 2018.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author