Rivoluzione doganale: dal 2023 gestione elettronica dei documenti di trasporto merci

 5 anni e 956 miliardi di rubli per i corridoi di trasporto internazionale delle merci.
Rivoluzione doganale: dal 2023 gestione elettronica dei documenti di trasporto merci
12 febbraio 10:57 2019 Stampa

Il progetto federale “Cooperazione internazionale ed esportazione” da oggi è visibile sul sito web del Governo della Federazione: deve essere portato a compimento nei prossimi 5 anni e gode di un budget che ammonta a 956,8 miliardi di rubli. A partire dal 2023 la gestione di tutte le attività connesse al trasporto di merci all’estero e all’import di merci dall’estero sarò digitale e avverrà attraverso corridoi di trasporto internazionali specializzati. 12 le vocazioni commerciali individuate: demografia, cultura, sanità, istruzione, edilizia abitativa e ambiente urbano, ecologia, strade, produttività del lavoro e sostegno all’occupazione, scienza, economia digitale, piccole e medie imprese, cooperazione internazionale e esportazione, Ciascuna areaa è articolata in progetti implementabili fino al 2024. Il progetto “ Cooperazione internazionale ed esportazione” declina le linee presidenziali contenute nel Decreto del maggio 2018. Sul totale dei 950 miliardi di rubli, 21,6 pesano sul capitolo “Logistica” ed interessano anche i due progetti di corridoio verde che interessano l’Italia.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author