Rosneft in vendita, un affare da 11 mld di dollari

Il 19,5% delle quote della società andranno a Cina e India
Rosneft in vendita, un affare da 11 mld di dollari
20 giugno 15:27 2016 Stampa

La società energetica russa Rosneft ha intenzione di vendere il 19,5% delle sue quote per un valore totale di 11 miliardi di dollari. Lo ha riportato l’agenzia di stampa finanziaria statunitense Bloomberg. I destinatari della vendita sono strutture in Cina e in India.

Secondo le fonti dell’agenzia, la Russia sta cercando acquirenti e preferirebbe un accordo congiunto con i due Paesi, leader nel consumo di idrocarburi. Tuttavia, come indicato nel rapporto, “Cina e India hanno pubblicamente espresso interesse per l’acquisto di azioni di Rosneft, “ma nessuna delle parti ha mai paventato la possibilità di un’operazione congiunta”.

Mosca si aspetta di guadagnare almeno 700 miliardi di rubli (11 miliardi di dollari) dalla vendita, cifra record nei termini delle privatizzazioni avvenute nel Paese, rileva l’agenzia.

Rosneft produce più petrolio rispetto alla compagnia petrolifera statunitense ExxonMobil e l’affare in esame non solo porterebbe benefici finanziari, ma sarebbe importante per Mosca in termini geopolitici.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles