Rosselkhoznadzor ferma il transito di mele turche alla Russia attraverso la Bielorussia

Bloccato il canale export Turchia-Lettonia-Bielorussia-Russia
Rosselkhoznadzor ferma il transito di mele turche alla Russia attraverso la Bielorussia
23 marzo 10:52 2019 Stampa

Il Servizio federale Rosselkhoznadzor ha vietato e bloccato oggi la riesportazione di mele turche in Russia, provenienti dalla Bielorussia, perché illegalmente volto ad aggirare l’importazione di prodotti “sanzionati”. Lo riferisce il servizio stampa del Servizio. “A causa dell’alta probabilità che tali prodotti ricadano sotto misure restrittive (embargo, ndr), il Rosselkhoznadzor ha deciso di vietare la riesportazione di mele fresche dalla Repubblica di Bielorussia a partire da oggi 22 marzo 2019”.

Il Rosselkhoznadzor ha motivato la decisione lamentando ancora una volta la scarsa cooperazione della Bielorussia che pure è soggetta agli effetti dell’embargo alimentare russo. Il ministero dell’Agricoltura russa ha ripetutamente richiamato l’attenzione di Minsk sulla necessità di osservare misure che accertino il paese di origine dei prodotti sdoganati in Bielorussia prima di emettere certificati per la riesportazione in Russia ma i casi di esportazione di prodotti sottoposti ad embargo sono ancora numerosi e in corso, ha detto il ministero. Rosselkhoznadzor ha registrato un forte aumento nel mese di marzo di  fornitura alla Russia di mele fresche prodotte in Turchia, accompagnate da certificati di riesportazione rilasciati in Bielorussia e provenienti dal canale di importazione che segue la rotta Turchia-Lettonia-Bielorussia-Russia.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author