Russia-Asean, la cooperazione continua

Sviluppo delle relazioni e creazione di una zona di libero scambio. Questi i temi trattati al summit di Sochi
Russia-Asean, la cooperazione continua
23 maggio 10:41 2016 Stampa

La partnership strategica tra la Russia e i Paesi dell’Associazione delle nazioni del Sud Est asiatico (Asean) sarà portata ad un altro livello. Questo l’obiettivo della “Dichiarazione di Sochi” adottata in occasione del summit del 19-20 maggio scorsi. Un vero e proprio piano d’azione sullo sviluppo della cooperazione fino al 2020.

È stato lo stesso presidente della Federazione, Vladimir Putin, ad affermarlo. La dichiarazione stabilisce “l’obiettivo comune di portare la partnership strategica Russia-Asean a un nuovo livello”.
Inoltre, secondo il consigliere presidenziale Yuri Ushakov, i leader hanno approvato una road map per il periodo 2016-2020 a supplemento della Dichiarazione.

Anche il ministro dello Sviluppo economico russo, Alexei Ulyukayev, si è espresso durante un briefing al vertice di Sochi. In particolare, sulla possibile creazione di una zona di libero scambio tra Paesi Asean e Uee. “Credo che la variante di una zona di libero scambio in grado di coprire tutti i membri della Uee e dell’Asean sia un possibile formato: si potrebbe dire che si tratta del formato preferito”, ha detto.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles