Russia e Italia insieme per l’industria chimica

Una joint venture tra la russa PJSC KuibyshevAzot e l'italiana Maire Tecnimont per un progetto da 160 milioni di euro
Russia e Italia insieme per l’industria chimica
20 luglio 14:54 2017 Stampa

Un nuovo impianto urea a Togliatti, nella regione di Samara,a doppia firma: russa e italiana. PJSC KuibyshevAzot, uno dei leader dell’industria chimica russa, e l’italiana Maire Tecnimont, tra i maggiori contractor a livello internazionale, hanno annunciato congiuntamente la costituzione di una joint venture per lo sviluppo, la costruzione, il finanziamento, la manutenzione e la gestione dell’impianto.

Come riporta la nota congiunta, KuibyshevAzot deterrà il 68% della JV, e Maire Tecnimont il rimanente 32%, attraverso la propria controllata MET Development, dedicata al project development. La stima preliminare del costo totale dell’investimento è pari a circa 160 milioni di euro. La partecipazione di Maire Tecnimont all’equity, considerando la leva finanziaria e la partecipazione attesa di terzi, è preliminarmente stimata a circa 11 milioni di euro.

L’impianto urea avrà una capacità di 1.500 tonnellate al giorno e utilizzerà la tecnologia Urea 2000Plus® Pool Reactor di Stamicarbon, controllata di Maire Tecnimont, mentre l’unità di granulazione urea sarà basata su tecnologia fluid bed granulation, anch’essa di Stamicarbon. L’impianto sarà realizzato e integrato nel sito industriale di KuibyshevAzot a Togliatti, nella regione di Samara. Entrambe le parti hanno già iniziato le attività di Basic Engineering e Project Documentation (“BE&PD”), con il coordinamento di Tecnimont (il principale EPC contractor di Maire Tecnimont) in collaborazione con Stamicarbon e l’istituto russo di design JSC NIIK. Stamicarbon è leader di mercato per lo sviluppo e licensing di tecnologia per la produzione di urea, con oltre 240 impianti nel mondo dotati della sua tecnologia all’avanguardia.

Contemporaneamente, le parti stanno collaborando alla strutturazione del progetto con l’obiettivo di attivare un finanziamento non recourse project financing, e intendono attrarre finanziamenti da banche estere con il supporto di SACE (Gruppo CDP), l’agenzia italiana di credito all’export. Inoltre, SIMEST (società del Gruppo CDP che opera a supporto degli investimenti esteri di società italiane), sta valutando la possibilità di partecipare all’investimento di MET Development nel progetto. A seguito del closing e del completamento delle attività di BE&PD – quest’ultimo previsto nel secondo trimestre del 2018 – la JV stipulerà con Tecnimont un contratto EPC su base Lump Sum chiavi in mano (Lump Sum Turn-Key).

Questo accordo è un nuovo esempio della strategia di crescita di KuibyshevAzot, sviluppata attraverso la costituzione di joint-venture con grandi leader industriali e l’implementazione di tecnologie all’avanguardia per mantenere la propria posizione di leadership. Per Maire Tecnimont, questa joint venture rappresenta un’ulteriore prova dell’approccio strategico e proattivo del Gruppo, focalizzato sul coinvolgimento fin dalle prime fasi di sviluppo nelle iniziative industriali dei propri clienti, valutandone tempestivamente la fattibilità.

“Questo nuovo progetto per l’impianto urea – ha commentato Aleksandr V. Gerasimenko, Direttore Generale di PJSC KuibyshevAzot – che sarà realizzato a Togliatti insieme ai nostri partner italiani permetterà a KuibyshevAzot di integrare tecnologie all’avanguardia nel nostro sito industriale, aumentare la capacità di produzione per soddisfare la domanda del consumatore e rafforzare la nostra posizione nel mercato dei fertilizzanti”.

Pierroberto Folgiero, Amministratore Delegato del Gruppo Maire Tecnimont, ha aggiunto: “Questo è un importante passo avanti nella nostra strategia industriale, che conferma l’affidabilità della value proposition di una società integrata come Maire Tecnimont, in grado di offrire non soltanto expertise di altissimo profilo come licensor di tecnologia e EPC contractor, ma anche capacità di project development. Siamo entusiasti di poter cooperare con un leader d’industria prestigioso come KuibyshevAzot nei fertilizzanti, una delle aree del nostro core business.”

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles