Russia e UE firmano accordo di cooperazione nel mar Baltico

Nella stagione dell’assenza di dialogo spunta a sorpresa un accordo che annoda obiettivi e interessi comuni
Russia e UE firmano accordo di cooperazione nel mar Baltico
12 febbraio 17:00 2018 Stampa

La Russia, la Germania e la Commissione Europea hanno firmato l’accordo finanziario del Programma di cooperazione transfrontaliera “la Regione del mar Baltico”.

Ciascuna delle parti ha stanziato 4,4 milioni di euro. Il contributo europeo è stato pari a 8,8 milioni di euro integrativi di 263,8 milioni di euro precedentemente stanziati nel bilancio del programma del Fondo Europeo di sviluppo regionale.

La collaborazione riguarderà una serie di settori: la conservazione dell’ecosistema marino, lo sviluppo di trasporti e lotta al cambiamento climatico. Oltre a Russia e Germania, al progetto partecipano Finlandia, Estonia, Lituania, Lettonia, Svezia, Danimarca e Norvegia.

L’ambasciatore dell’Unione Europea a Mosca Marcus Ederer ha accolto con favore la firma dell’accordo, evidenziando la possibilità di collaborazione di Russia e UE nell’attuale situazione geopolitica.

“Questo dimostra che in tempi difficili l’UE e la Russia possono e sono disposte a collaborare in quei settori dove i loro interessi coincidono” ha sottolineato il diplomatico.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author