Russia, mercato del lusso in lenta crescita

La quota delle vendite e-commerce raggiungerà il 10 percento entro il 2021, ha annunciato Euromonitor International
Russia, mercato del lusso in lenta crescita
15 ottobre 10:04 2017 Stampa

Il mercato del lusso in Russia è in frenata? Vero, ma crescerà comunque del 3 percento nei prossimi anni fino al 2021, alimentato dai cinesi e dai russi stessi. I più ricchi, ovviamente, vista la crisi della classe media. Di pari passo, la quota delle vendite e-commerce raggiungerà il 10 percento entro il 2021. Ad affermalo è Euromonitor International, istituto indipendente di ricerca di mercato.

Secondo l’azienda, il mercato dei beni di lusso a Mosca aumenterà più o meno con la stessa velocità del mercato globale dopo che, nel 2011-2012 era cresciuto del 10 percento e nel 2016 di circa il 6 percento. Secondo Finmarket, la crescita verrà generata dal miglioramento della situazione finanziaria dei cittadini e della classe media che, con la crisi, è stata ridotta di un terzo, ma soprattutto dallo sviluppo del turismo proveniente dai Paesi asiatici, Cina in particolare, insieme a una flessione delle partenze dei russi ricchi verso le mete dello shopping.

Questa crescita è il frutto di un’inversione di tendenza nel mercato del lusso russo, iniziata nel 2016 e confermata agli inizi di quest’anno. Il 2016, infatti, è stato l’anno in cui si è verificato il primo grande ritorno alla spesa grazie alla stabilizzazione della situazione economica e all’aumento della fiducia dei consumatori. Secondo l’analisi di BNP Paribas, infatti, l’anno scorso ha fatto registrare vendite per 3,5 miliardi di dollari, in netta ripresa rispetto alla performance del 2015. Il futuro del mercato del lusso, perciò, dopo quest’inversione di tendenza, sembra solo in salita, con una lenta – ma sicura- crescita.

 

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Nicole Volpe
Nicole Volpe

View More Articles