Russia, nel 2017 aumentano gli acquisti di scarpe

Il mercato delle calzature è tornato a respirare: dopo anni di crisi, nel 2017 cresce del 17,1 percento
Russia, nel 2017 aumentano gli acquisti di scarpe
20 marzo 12:31 2018 Stampa

Nel 2017 il mercato delle calzature in Russia ha registrato un aumento delle vendite del 17,1 percento. Lo ha rivelato BusinesStat attraverso la sua “Analisi del mercato delle calzature in Russia nel 2013-2017”. Secondo l’ente, questo mercato sta appena uscendo da un periodo di lenta e lunga crisi iniziata nel 2013, la quale ha portato le vendite a diminuire ogni anno di più fino al 2016. 

Il tasso massimo di riduzione è stato rilevato nel 2014 e nel 2015 ed era rispettivamente arrivato al 15,8% e all’11,5% in meno rispetto agli anni precedenti. Cause di un calo così significativo sono state l’indebolimento del rublo (verificatosi proprio in quegli anni) e la crescita dei prezzi per le calzature, delle quali la maggior parte era importata. Inoltre, la diminuzione delle vendite è stata influenzata dal calo dei redditi reali della popolazione, che ha portato gli acquirenti a risparmiare sugli acquisti.

Nel 2017, invece, la ripresa: c’è stata una crescita delle vendite pari al 17,1% al livello del 2016. I clienti, di fatto, hanno ripreso ad acquistare, non solo soddisfacendo le loro attuali esigenze, ma anche quelle del 2014-2016 che non erano state soddisfatte per ragioni di economia.

Secondo le stime di BusinesStat, entro il 2022 la quota di prodotti nazionali nel mercato russo delle scarpe si avvicinerà al 30%. Una delle peculiarità del settore calzaturiero nazionale è quello di riuscire a produrre un grande numero di scarpe a basso – e a volte addirittura a metà – prezzo. Nella maggior parte dei casi si tratta di scarpe da lavoro a prezzi popolari, proprio per coloro che sono stati maggiormente colpiti dalla crisi. E potrebbero essenzialmente essere queste le calzature su cui può puntare il mercato, come ad esempio stivali militari o scarpe da ginnastica, che potrebbero anche essere esportate all’estero.

L’Analisi, infine, prevede che nel 2018 le vendite in Russia diminuiranno leggermente rispetto al 2017. Nel 2018-2022 invece riprenderanno a crescere a un tasso dell’1,4-3,0% annuo. Secondo le stime, nel 2022 le vendite di scarpe raggiungeranno i 679,8 milioni di paia.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Nicole Volpe
Nicole Volpe

View More Articles