Russia, sempre più prodotti biologici

La Federazione potrebbe occupare fino al 15% del mercato mondiale nei prossimi cinque anni
Russia, sempre più prodotti biologici
26 maggio 15:51 2017 Stampa

La produzione prosegue a buoni ritmi. E il volume ora supera i 100 milioni di dollari. Stiamo parlando dei prodotti biologici realizzati in Russia, la cui quota in futuro potrebbe occupare il 10-15% del mercato mondiale, raddoppiando, nei prossimi cinque anni, il volume attuali. Lo ha dichiarato il ministro dell’Agricoltura della Russia, Aleksandr Tkachev.

“Il volume del mercato mondiale dei prodotti biologici supera già ora i 100 milioni di dollari – ha dichiarato Tkachev durante un intervento al Secondo Forum mondiale sulla sicurezza alimentare -. Secondo le previsioni, tra cinque anni arriverà a 200 milioni. Sono sicuro che la Russia, con un approccio intelligente, potrà occupare fino al 10-15% del mercato mondiale della produzione biologica“.

La Federazione Russa oggi occupa solo lo 0,2% del mercato mondiale. “Allo stesso tempo  – ha aggiunto Tkachev – in Russia circa 10 milioni di ettari di terre agricole inutilizzate non sono state fertilizzate per più di 20 anni. Queste terre devono essere messe gradualmente in rotazione. Avendo un enorme potenziale e una domanda crescente di prodotti biologici, la Russia può ottenere un mercato aggiuntivo, e in un futuro non lontano può incrementare la propria quota nella produzione mondiale. La domanda sui questi prodotti sta crescendo in tutto il mondo nonostante i prezzi più elevati in confronto alla produzione ordinaria. Tra i consumatori – ha infine sottolineato il ministro – si sta formando un segmento pronto ad acquistare la produzione con il marchio Bio“.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles