Ryanair di nuovo sul banco degli imputati

Ue: i ricorsi dei passeggeri non possono essere presentati solo in Irlanda, come vuole la Compagnia
Ryanair di nuovo sul banco degli imputati
05 ottobre 09:54 2018 Stampa

I termini di contratto di Ryanair che limitano la possibilità per i passeggeri di porgere reclamo – per esempio per le compensazioni in caso di voli annullati per sciopero -, contro la compagnia aerea esclusivamente presso i tribunali irlandesi, violano le regole Ue. E’ il nuovo capo d’imputazione lanciato dalla commissaria Ue alla giustizia Vera Jourova alla low cost irlandese, dopo che la commissaria al welfare Marianne Thyssen la scorsa settimana la aveva già invitata a rispettare le regole europee sul diritto al lavoro.

Il caso è scoppiato grazie alla segnalazione dei consumatori del Belgio, che dal 2 ottobre hanno visto cambiare le condizioni di vendita. La Jourova ha reso noto che la Commissione, la rete Ue dei garanti dei consumatori (Cpc) discuterà delle pratiche di Ryanair alla luce delle regole europee tra due settimane, e se necessario coordinare azioni legali a scala Ue.

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author