Sanzioni alla Russia, italiani più favorevoli in Ue alla revoca

Sondaggio Ifop-Populus per Sputnik rileva forti divergenze Ue-Usa
Sanzioni alla Russia, italiani più favorevoli in Ue alla revoca
15 June 11:44 2016 Print This Article

Quasi la metà degli europei, il 47%, ritiene che le sanzioni contro la Russia dovrebbero essere revocate a fine giugno, quando l’Ue dovrà decidere se confermare o allentare le misure varate nel 2014 sulla scia della crisi ucraina. E proprio gli italiani, secondo un recente sondaggio condotto dall’Istituto francese Ifop e dal britannico Populus per l’agenzia Sputnik, sono in testa al partito anti-sanzioni: il 51% ne vuole la revoca, a fronte di un 48% di tedeschi della stessa opinione e di un 43% di francesi. Completamento diverso il quadro americano, dove solo il 29% vorrebbe la fine delle misure punitive.

Gli americani sono di conseguenza più favorevoli all’estensione delle sanzioni (42%), prospettiva che vede d’accordo solo il 31% dei consultati in Germania, il 29% in Francia e il 27% degli italiani. Sulla questione si dichiara indeciso il 21% dei tedeschi, il 22% degli italiani, il 28% dei francesi e il 29% degli americani.

Il sondaggio è stato realizzato intervistando 4010 persone nei quattro Paesi, tra il 14 e il 18 aprile. A fine giugno i 28 dovranno prendere una decisione sul l’estensione o meno delle sanzioni e, malgrado crescenti divisioni tra i Paesi membri, è attesa una conferma del regime sanzionatorio. L’argomento si prospetta centrale al Forum Economico di San Pietroburgo, dal 16 al 18 giugno, dove l’Italia sarà il Paese ospite d’onore.

Eurasiatx/Askanews

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles