Scrittori italiani alla scoperta della cultura russa

L'iniziativa dell’Associazione Conoscere Eurasia per consolidare le relazioni tra i due Paesi
Scrittori italiani alla scoperta della cultura russa
13 settembre 17:30 2017 Stampa

Dal 17 al 24 settembre otto scrittori italiani in viaggio nella Russia Nord occidentale alla scoperta della cultura e delle arti. È l’iniziativa dell’Associazione Conoscere Eurasia che guiderà narratori, poeti, giornalisti e saggisti in alcune delle città più suggestive e letterarie della Russia.

Da San Pietroburgo alla città di Pushkin già Tsarskoe Selo, il “villaggio dello zar” creato nel XVIII secolo legata ai nomi di due zarine (Caterina, moglie di Pietro il Grande e la loro figlia Elisabetta); da Pavlovsk, con la sua monumentale residenza circondata da un parco di 600 ettari, fino a Peterhof, la capitale delle fontane che testimoniano lo sfarzo perseguito da Pietro il Grande e comprese nei siti patrimonio dell’umanità dell’Unesco. Sono queste alcune delle tappe del tour organizzato dall’associazione no profit veronese impegnata a intensificare le relazioni economico-culturali tra il nostro Paese, la Russia e l’Eurasia, in collaborazione con Rospechat, Agenzia Federale per la Stampa e Mass Media della Federazione Russa con il sostengo di Banca Intesa Russia.

Tra le mete del viaggio degli otto scrittori italiani, l’Istituto di Letteratura russa di San Pietroburgo (casa Pushkin), la casa museo di Fedor Dostoevskij e l’Hermitage.  Previsti anche alcuni incontri letterari e di scambio di esperienze con lettori e scrittori russi.

Per Antonio Fallico, presidente di Conoscere Eurasia e di Banca Intesa Russia: “Italia e Russia hanno relazioni culturali antiche. Le contaminazioni nei diversi campi – dalla letteratura alla musica, dall’arte all’architettura – confluiscono oggi nel grande patrimonio di due Paesi tradizionalmente amici”.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles