Serbia e Russia, cresce il fatturato

Lo ha detto il ministro del Commercio e del Turismo serbo Rasim Ljajić nel corso di un incontro con l'ambasciatore russo a Belgrado
Serbia e Russia, cresce il fatturato
13 luglio 11:10 2017 Stampa

Cresce il fatturato tra Serbia e Russia. Dall’inizio dell’anno è cresciuto del +16%. Lo ha detto il ministro del Commercio e del Turismo serbo Rasim Ljajić nel corso di un incontro con l’ambasciatore russo a Belgrado.

Il ministro del commercio, parlando con l’ambasciatore russo Aleksandr Chepurin, ha espresso la sua soddisfazione per la crescita dell’esportazione verso la Russia, a cui partecipano attualmente 815 aziende serbe.

Nei primi cinque mesi del 2017, secondo i dati del dipartimento di statistica, le esportazioni della Serbia in Russia sono cresciute rispetto allo stesso periodo dello scorso anno del 19,2%, per una cifra pari a 368,8 milioni di dollari, mentre le importazioni dalla Russia verso la Serbia sono aumentate del 14,4% e hanno raggiunto i 715,7 milioni di dollari.

“Esiste il potenziale per un ulteriore sviluppo della cooperazione economica – ha riferito l’ufficio del ministro – per proseguire i negoziati per un accordo di libero scambio tra la Serbia e i Paesi dell’Unione Euroasiatica”.

Il ministro e l’ambasciatore hanno discusso di numerosi temi. In particolare sull’organizzazione congiunta di imprese per la fornitura di prodotti agricoli alla Russia. L’ambasciatore Chepurin ha proposto di organizzare in autunno un incontro tra fornitori serbi con i rappresentanti delle più grandi reti di vendita russe, in una delle mostre in corso a Mosca e nelle altre regioni.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles