“Stesso fatturato, stesso controllo”

Rivoluzione degli standard sanitari ed equiparazione degli stessi per ristoranti, mense e food on line
“Stesso fatturato, stesso controllo”
27 marzo 10:33 2019 Stampa

L’agenzia federale russa Rospotrebnadzor ha annunciato “entro tre giorni” la pubblicazione e l’entrata in vigore di nuovi standard sanitari per la vendita e somministrazione di cibo. La principale novità consiste nella “messa sullo stesso piano” di ristorazione, catering e food on line: il controllo-medio per le attività di impresa e di servizio connesse alla fornitura di cibo non vedrà più presente la distinzione tra attività di ristorazione e di consegna a domicilio. Lo sviluppo tumultuoso di quest’ultimo canale di offerta, in particolare, ha portato l’Agenzia alla elaborazione di standard di controllo uniformi per metodologia e per frequenza.

Rospotrebnadzor del resto ha certificato il sorpasso delle consegne a domicilio rispetto alla tradizionale ristorazione: i cittadini russi  spendono mediamente 1.250 rubli per ordinare cibo su Internet e 1.240 rubli nei caffè e nei ristoranti. Anche il servizio di catering sarà sottoposto alla medesima riforma. Le attuali norme per bar e ristoranti sono in vigore dal 2002, salvo alcune modifiche introdotte più recentemente (2016).

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author