Tagliando e turbine

Dal seminario eurasiatico di Geneva un duplice annuncio: Ansaldo è pronta a produrre turbine a gas in joint-venture; il Presidente della Regione Toti chiede che l’Europa, prima di pensare alla Turchia, ripensi il suo rapporto con Mosca
Tagliando e turbine
16 febbraio 18:00 2018 Stampa

“Il prossimo parlamento dovrà lavorare sulle riforme istituzionali e contemporaneamente aprire il dibattito sul ruolo dell’Europa e dei suoi grandi partner, come la Russia. Più che discutere sull’ingresso della Turchia, la priorità dev’essere riprendere il rapporto con la Russia”. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, intervenuto oggi al II seminario italo russo in corso a Genova. “I rapporti internazionali tra Italia e Unione Europea e tra Unione Europea e Federazione Russa hanno bisogno di un ‘tagliando’. La Russia – ha concluso il Governatore – è anche un player importante nei rapporti con la Cina e con l’Asia in generale, e la Liguria guarda a est con grande attenzione anche nella realizzazione del progetto One Belt One Road”.

Sul fronte di progetti comuni tra Roma e Mosca, al seminario organizzato dall’Associazione Conoscere Eurasia è intervenuto anche il presidente di Ansaldo Energia Spa, Giuseppe Zampini: “Stiamo pronti a chiudere – ha annunciato – una joint venture in Russia sulla produzione di turbine a gas con un grande gruppo che prevede un percorso tecnologico di lunga durata, una partnership strategica anche per gli sbocchi su altri Paesi”.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author