Tkachev incontra Ragaglini, nuovi progetti in arrivo

Il ministro dell'Agricoltura russa ha incontrato l'ambasciatore italiano a Spief
Tkachev incontra Ragaglini, nuovi progetti in arrivo
17 giugno 10:48 2016 Stampa

Il ministro dell’Agricoltura della Federazione Russa Alexander Tkachev è arrivato a San Pietroburgo per partecipare alle attività del Forum economico internazionale.
Durante la prima giornata svoltasi ieri, lo Spief ha ospitato una riunione di lavoro del capo del ministero dell’Agricoltura russo con l’ambasciatore della Repubblica Italiana in Russia, Cesare Ragalini.

Le parti hanno discusso questioni di sviluppo del commercio bilaterale di prodotti agricoli e alimentari. Tkachev ha affermato che nel corso degli ultimi mesi, nel 2016 il fatturato dei prodotti agricoli è aumentato del +11% tra i due Paesi. La crescita, secondo il ministro, si è verificata sia per quanto riguarda le consegne di grano russo e mais, sia per la fornitura italiana di olio d’oliva e pomodori in scatola.

“Date le circostanze, penso che sia possibile puntare ad aumentare la fornitura di prodotti agricoli che non sono posti sotto sanzioni. Siamo pronti a prendere in considerazione le proposte concrete della parte italiana”, ha detto il ministro.

Durante l’incontro, Tkachev e Ragalini hanno anche discusso la creazione di progetti di investimento congiunti sul territorio della Federazione. Attualmente, i due Paesi stanno verificando alcune proposte derivanti dalla parte italiana: alcune aziende sono interessati alla realizzazione di progetti di investimento nel settore della zootecnia, industria lattiero-casearia, costruzione di serre, così come il riciclo dei rifiuti alimentari in 8 regioni russe.

Ragaglini ha inoltre informato il capo del ministero dell’Agricoltura della Russia sulla decisione dell’Ambasciata italiana di preparare un manuale sugli investimenti nella Federazione Russa, che sarà presentato alle imprese italiane interessate. “Gli imprenditori italiani considerano il settore agricolo russo il più promettente in termini di efficienza degli investimenti di capitale”, ha dichiarato l’ambasciatore italiano.

Durante l’incontro, l’ambasciatore italiano ha introdotto al ministro Tkachev un ulteriore progetto legato alla produzione di trattori sul territorio della Federazione Russa da parte della società italiana CNH Industrial Italia S.p.A.
Alla fine dell’incontro le parti hanno convenuto nel voler proseguire i lavori di cooperazione bilaterale nel quadro del gruppo di lavoro russo-italiano misto per l’agricoltura.

Anastasiia Kochkurova

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Anastasia
Anastasia

View More Articles