Transefnt, nuovo complesso nel Tyumen

Servirà per la produzione di apparecchiature e componenti per la pipeline siberiana
Transefnt, nuovo complesso nel Tyumen
18 maggio 11:00 2017 Stampa

Si è discusso ieri, in occasione della riunione della Commissione Interministeriale sugli investimenti speciali (SPIC), l’avanzamento dei lavori per la creazione e lo sviluppo di attrezzature industriali destinate al funzionamento, la manutenzione e la riparazione dei principali oleodotti nel complesso industriale della fabbrica meccanica di Tyumen. La riunione è stata guidata dal Primo Vice Ministro dell’Industria e del Commercio Gleb Nikitin, che ha approvato insieme al gruppo la creazione della nuova pipeline siberiana, che permetterà di generare nuovi posti di lavoro e armonizzare il partenariato pubblico-privato grazie al passaggio di consegne dal livello statale a quello regionale. Nello specifico, infatti, il nuovo modello prevede il passaggio di consegna all’amministrazione regionale dello Tyumen, che provvederà autonomamente a firmare accordi con i privati per il supporto nella realizzazione del complesso e della pipeline, garantendo le condizioni necessarie all’entrata nel mercato di nuove imprese. La firma ufficiale è prevista a margine del Forum economico di San Pietroburgo, giugno di quest’anno.

La conclusione del progetto è prevista per il 2025, con un volume di investimenti che sarà pari a circa 2,9 miliardi di rubli. Il contratto prevede la costruzione di un complesso industriale nella regione di Tyumen comprensivo di una catena di montaggio, una zona saldatura, un magazzino e varie infrastrutture annesse. In questo caso la costruzione sarà effettuata tenendo conto delle esigenze delle migliori tecnologie disponibili (BAT), e quindi conforme ai più recenti standard ambientali. Secondo la cartina del progetto, il nuovo impianto sarà destinato alla produzione di tutte le dotazioni e apparecchiature per gli impianti di trattamento, e anche le attrezzature specializzate per il funzionamento del trasporto pipeline. La prima produzione in serie è prevista per il primo trimestre del 2020La società per azioni Transneft è una società statale russa che detiene il monopolio per il trasporto di gas in Russia, e sta operando oltre 70 mila chilometri di tubazioni.  Trasporta circa il 90% dell petrolio e il 30% dei prodotti petroliferi prodotti in Russia, oltre a notevoli volumi di idrocarburi grezzi provenienti dai paesi della CSI.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Davide Lonardi
Davide Lonardi

Giornalista iscritto dall'Ordine Nazionale dal 2011, nutre una particolare passione per il mondo dell'editoria online. Collabora con diverse testate occupandosi anche di strategie di marketing e di personal branding sul web

View More Articles