Transiberiana dritta verso l’ammodernamento

Le Ferrovie russe hanno deciso di investire 579,4 miliardi di rubli nel 2018
Transiberiana dritta verso l’ammodernamento
26 ottobre 12:13 2017 Stampa

E’ pronto un aumento degli investimenti per rimodernare la Transiberiana. Lo hanno annunciato le Ferrovie russe, le quali hanno precisato che dall’anno prossimo saranno stanziati 579,4 miliardi di rubli (circa 10 miliardi di dollari).

Il tratto ferroviario maggiormente coinvolto dalla modernizzazione sarà la linea Baikal-Amur, che si estende per 4.344 km dalla Siberia all’Estremo Oriente. Ma a beneficiare dei nuovi investimenti sarà anche la ferrovia Transiberiana, che collega  la Russia europea con l’estremo Oriente del Paese, la Cina, la Mongolia e la Corea del Nord. Si tratta di una delle ferrovie più antiche, costruita tra il 1891 e il 1916 sotto la supervisione dei ministri personalmente nominati dallo zar Alessandro III e da suo figlio Nicola II.

Con i suoi 9.289 chilometri, la Transiberiana è anche la ferrovia più lunga del mondo. Collega centinaia di piccole e grandi città della parte europea ed asiatica della Russia, attraversando addirittura otto fusi orari. Proprio per la sua grande estensione e utilità, le Ferrovie russe hanno intenzione di rimodernare il materiale rotabile, ampliare l’accesso ai porti e sviluppare il centro di trasporto moscovita. 

Il programma di investimenti approvato per il prossimo anno prevede uno stanziamento record: 10 miliardi di dollari. La cifra più alta mai spesa dalle Ferrovie russe almeno dal 2010, secondo Reuters. A seguire, l’ente statale ha intenzione di investire 672,9 miliardi di rubli nel 2019 e 591,2 miliardi nel 2020.

Entro il 2030, l’azienda intende migliorare significativamente il materiale rotabile, costruire 20mila km di nuova pista ferroviaria, aggiornare le ferrovie esistenti e costruire linee verso 18 zone industriali, che richiederanno più di 4.600 chilometri di ferrovia e uno sviluppo massiccio di terminali e centri logistici. Se dovesse essere completato tutto il progetto, secondo la società la rete ferroviaria russa aumenterà del 24 percento.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Nicole Volpe
Nicole Volpe

View More Articles