Tre matrioske pellegrine per la candidatura finale di Mosca all’expo 2025

A Londra, Bruxelles e Buenos Aires come ambasciatrici della candidatura. Si riuniranno a Parigi, in occasione dell'Assemblea Generale Expo
Tre matrioske pellegrine per la candidatura finale di Mosca all’expo 2025
30 settembre 08:42 2018 Stampa

Il designer degli Ural Dmitry Shishkin è il padre tre oggetti d’arte unici che la Russia porta sulla scena mondiale a sostegno della propria candidatura per l’Expo 2025.  La terna finale delle città che si contendono l’Expo  sono Oska, Baku (Azerbaijan) e, appunto, Mosca.

La matrioska rimane  l’immagine più riconoscibile e positiva della Russia nel mondo  e Shishkin l’ha declinata al futuro aggiungendovi metallo e realtà virtuale.

La matrioska con il lancio stilizzato Vostok 1 andrà a Londra; la matrioska al neon rappresenterà la Russia a Bruxelles con una trama cubica dell’abito e l’ornamento poligonale; quella più tradizionale a Buenos Aires.

Elisa Sergio

Print this entry

  Categories:
view more articles

About Article Author