Tutti in coda per le reliquie di San Nicola

Anche il presidente Putin ha visitato la cattedrale moscovita di Cristo Salvatore dove sono esposte le reliquie del Santo
Tutti in coda per le reliquie di San Nicola
25 maggio 11:09 2017 Stampa

Le reliquie di San Nicola sono esposte nella cattedrale moscovita di Cristo Salvatore. Tantissimi i fedeli russi che si recano a venerare le reliquie del Santo patrono di Bari e il più venerato nella Federazione. Anche il presidente Vladimir Putin si è recato alla cattedrale moscovita.

Le reliquie del Santo sono state portate nella capitale russa da Bari domenica scorsa. Putin ha sottolineato che questo “è stato possibile grazie all’accordo che è stato raggiunto in occasione dell’incontro del patriarca Kirill con Papa Francesco” a Cuba. Putin ha avuto anche un incontro con Kirill, presso la residenza di lavoro della Chiesa ortodossa russa.

Da Bari sono state portate tre quarti delle reliquie del santo e, in piccola parte, sono state distribuite non solo al Cristo Salvatore, ma anche in altre cattedrali a Mosca e nel monastero di San Giovanni Battista. Rimarranno nella capitale sino al 12 luglio. Successivamente saranno trasportate a San Pietroburgo dove resteranno fino al 28 luglio prossimo.

Ricordiamo che il trasferimento delle reliquie avviene dopo 930 anni di fermo a sottolineare l’eccezionale natura di questa iniziativa. E tutto reso possibile a seguito dell’incontro a Cuba tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill. Il capo della Chiesa Ortodossa aveva infatti avanzato la richiesta di poter avere in Russia per un certo periodo una parte delle reliquie del Santo patrono della città pugliese. E così, Papa Francesco accolse la richiesta e fece in modo che l’Arcivescovo di Bari-Bitonto, Monsignore Francesco Cacucci, avesse tutti gli strumenti per seguire al meglio la pratica.

 

Print this entry

view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles