Un nuovo taxi targato Yandex e Uber

Il contratto tra le aziende si trova ora al vaglio del Servizio federale antimonopolio
Un nuovo taxi targato Yandex e Uber
04 agosto 14:00 2017 Stampa

Yandex e Uber hanno comunicato alle autorità di Mosca la volontà di fondere il loro servizio taxi. A comunicare la notizia è il vice capo del dipartimento del trasporto di Mosca, Dmitry Pronin.

Nel mese di luglio, Yandex e Uber avevano annunciato la notizia della fusione dei loro servizi di prenotazione online per la Russia, ma non solo. Il nuovo servizio sarà disponibile anche in Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia e Kazakistan. Tuttavia, le autorità della capitale russa hanno dichiarato di non aver ancora ricevuto la notifica della fusione delle società.

Pronin ha informato che il contratto tra le aziende si trova ora al vaglio del Servizio federale antimonopolio, che darà il suo parere fra circa 90 giorni.
“Se la fusione dovesse accadere e l’operazione andasse in porto, ovviamente, il mercato sarà soggetto a modifiche, seppure di lieve entità, ma per i passeggeri, per quanto ne sappiamo, non cambierà nulla – ha detto Pronin -. La vettura potrà essere prenotata sia attraverso l’app oppure tramite altri servizi che saranno resi noti più avanti”.

Cecilia Valentini

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Cecilia Valentini
Cecilia Valentini

View More Articles