Vittoria del No, le preoccupazioni della Russia

I primi pareri sull'esito del referendum italiano arrivano da Konstantin Kosachev, capo del Consiglio della Federazione russa
Vittoria del No, le preoccupazioni della Russia
05 dicembre 10:22 2016 Stampa

Il No alla riforma costituzionale e l’annunciata rinuncia del governo Renzi desta preoccupazioni anche all’estero. Tra i primi nella Federazione Russa a commentare il risultato referendario è Konstantin Kosachev, capo del Consiglio della Federazione (camera alta del parlamento) e presidente della Commissione per gli affari internazionali, secondo cui il rifiuto dell’Italia alle riforme costituzionali potrebbe portare ad una “crisi politica su larga scala”.

In un intervento pubblicato sulla propria pagina Facebook, il politico ha sottolineato che “le prossime dimissioni del gabinetto di Renzi e la possibile nomina di un governo tecnico possono comportare problemi per l’Europa“. La notizia è stata riportata sull’agenzia russa Tass, dove già erano presenti le notizie riguardanti i timori di un possibile indebolimento del cambio dell’euro e di un periodo di incertezza per l’economia italiana.
Secondo Kosachev, Renzi aveva legato il proprio destino politico agli esiti del referendum, ritrovandosi alla fine contro la grande maggioranza degli elettori italiani che ha respinto i suoi piani di modifica costituzionale. “Questo è il motivo per cui le forze di destra e quelle nazionaliste ritengono che la vittoria del No al referendum rappresenti una vittoria” ha sottolineato Kosachev.  “È iniziato in Europa un periodo di turbolenza politica, e il referendum politico italiano è solo uno dei primi atti di questo possibile dramma”.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Davide Lonardi
Davide Lonardi

Giornalista iscritto dall'Ordine Nazionale dal 2011, nutre una particolare passione per il mondo dell'editoria online. Collabora con diverse testate occupandosi anche di strategie di marketing e di personal branding sul web

View More Articles