Gazprom aumenta l’export di gas verso Paesi non CSI

Secondo l'ad della compagnia, la crescita è stata pari al +9,7% nei primi 8 mesi del 2015
Gazprom aumenta l’export di gas verso Paesi non CSI
01 settembre 17:00 2016 Stampa

Gazprom ha aumentato le esportazioni di gas naturale verso i Paesi non CSI. Secondo i dati resi noti dalla compagnia, la crescita registrata nei primi 8 mesi dell’anno è stata pari a 9,7%. La conferma è arrivata dallo stesso amministratore delegato della compagnia, Alexei Miller“Secondo i dati preliminari l’esportazione di gas russo verso i Paesi non CSI è aumentata del 9,7% nei primi 8 mesi del 2016. La crescita è stata pari a circa 10 miliardi di metri cubi, che in termini di paragone è il valore della fornitura di Gazprom a tutto il mercato francese nel 2015”, ha detto Miller.

La notizia è arrivata a 24 ore di distanza dai dati complessivi sulle esportazioni di gas verso l’Europa, che secondo le previsioni potrebbero superare i 170 miliardi di metri cubi entro la fine di quest’anno. Un valore che secondo Miller rispecchia la crescita che si dovrebbe attestare nell’ordine del 10%. Nel 2015 Gazprom aveva già aumentato le sue esportazioni di gas verso i Paesi non CSI dell’8% fino a quota 159,4 miliardi di metri cubi.

Print this entry

  Article "tagged" as:
  Categories:
view more articles

About Article Author

Davide Lonardi
Davide Lonardi

Giornalista iscritto dall'Ordine Nazionale dal 2011, nutre una particolare passione per il mondo dell'editoria online. Collabora con diverse testate occupandosi anche di strategie di marketing e di personal branding sul web

View More Articles